Thursday, November 10, 2005

Dear US Senator Hillary Rodham Clinton,

Ricevo, rispondo e gentilmente pubblico.

Cara signora Clinton,

io credo proprio che Lei dovrebbe prendere posizione contro tutto lo spionaggio americano in Iran. Il presidente di questo Stato è un emissario dell'America e questo è scandaloso. Non crede che bisognerebbe farlo tacere, non tanto perché dice delle cose giuste contro il sionismo razzista, ma quanto perché è un provocatore mandato dall'America per mettere in piedi una montatura che giustifichi il prossimo attacco americano???

Con tutta la mia stima

Lorella



Gentilissima Lorella,

la ringrazio per la sua lettera e per l'opportunità di, ancora una volta, parlare di cose che non interessano nessuno.

Lei afferma che il presidente dell'Iran è un provocatore mandato dall'America per mettere in piedi una montatura che giustifichi il prossimo attacco.

Gentile signora, lo sa che sia io che il Presidente non abbiamo neppure idea di dove si trovi l'Iran? Pensare che egli abbia promosso/finanziato/instaurato questo regime con questo tizio a capo per poi averne un tornaconto in petrolio mi pare fare della dietrologia non opportuna; e se poi così fosse, un grande Paese come l'America non ha il diritto-dovere di esportare garanzia e di importare petrolio?

Regards

1 comment:

Anonymous said...

Hey, you have a great blog here! I'm definitely going to bookmark you!

I will pay $10 - $50 hour to work at home using your computer. No boss, set your own hours, easy work, start making money today!

Come and check it out if you get time :-)