Sunday, January 11, 2009

Senator Hillary Rodham Clinton intervistata a Matri

ASCOLTI RECORD (99% DI SHARE IN SECONDA SERATA) PER LA PUNTATA SPECIALE DI MATRIX CON LA PRESIDENTE RODHAM CLINTON: MENTANA SVELA IMPORTANTI SCOOP SUL FUTURO CINEMETOGRAFICO DI HILLARY E SU UNA SUA POSSIBILE PARTECIPAZIONE ALLA SERIE CULT “LOST”. CON VOCI DI UNA MATERNITA’ IN ARRIVO… 



(termina la sigla e si rientra in studio con primo piano sul Dott. Mentana)


M - Si, buonasera, do il benvenuto al nostro pubblico a questa nuova, importante puntata della nostra trasmissione. Vi prego di accogliere con un applauso il nostro graditissimo ospite di questa sera… la Presidentessa del Consiglio, signora Hillary Rodham Clinton…


(applausi scroscianti, entra la Presidente con un vestito La Perla nero, di lana, leggermente gessato, camicia Zegna e cravatta Hermes, gemelli d'oro con diamante incastonato, scarpe rigorosamente Prada, a punta, e una pashmina. Entra in studio e saluta affettuosamente il pubblico, accenna passi di danza tipo Michelle Obama)


H - Buonasera…

M - Buonasera Presidentessa… e grazie per aver accolto il nostro invito.

H - Per favore mi chiami Presidente… il mio lato femminile è presente anche se Lei ci fa il favore di non inventarsi parole che non esistono nella lingua italiana

M - D'accordo, Sua Altezza Presidenziale!

H – Mettiamo subito

 in chiaro una cosa: intendo incrociare le gambe e non porto le mutandine, quindi niente inquadrature dal basso, chiaro?

M - D'accordo, non si preoccupi. Del resto qui a Matrix siamo in una grande famiglia.


(applausi)


H - Andiamo al dunque, Mentana…

M - D'accordo... ma mi permetta di chiederle se per caso ha fretta... la sento sbrigativa. Mi perdoni la provocazione.

H - Ma certo che ho fretta... ho il mio jet personale parcheggiato in una pista di Fiumicino. Sta bloccando tutto il traffico dello scalo. Sa, non vorrei causare disagi all'unico volo Alitalia che decolla al giorno…

M - Mi da il la per porle una domanda sulla vicenda della compagnia di bandiera: a che punto sono le trattative col partner estero?

H - Guardi, da quando abbiamo quotato il Governo italiano in borsa, io me ne frego degli affari day-to-day. Prima avevo affida

to tutto ad un governo fantoccio, mettendo su un certo tal Romano Prodi. Poi mi annoiava la sua serietà, e l’ho sostituito con un certo Silvio, abbiamo fatto un contratto di distacco da Costa Crociere a Palazzo Chigi. Comunque, Le dico un segreto, non sono soddisfatta anche se lui mi fa tanto ridere e annuncio agli italiani che tornerò ad occuparmi in prima persona del governo dell’Italia.


(applausi)


M - Immagino che abbia approvato l'iniziativa della governatrice Burke di chiudere per sempre la Malpensa…

H - Ma certo! Io e Doctor Burke condividamo tutte le politiche italiane, e soprattutto dell'unica regione che conta. Malpensa era e rimane un ottimo posto per macellare gli animali. D’altra parte si macellavano i passeggeri prima, ora si macellano le carni, cosa cambia?

M - Ma perché... ce ne sono altre di regioni??? Non erano state trasformate in principati attribuiti a signorotti del luogo?

H - Mentana non mi faccia domande trabocchetto. Potrebbe essere.. ma non mi risulta.

M - E qui viene a me, Presidente… è quello che ha dichiarato il Ministro Don Matteo ai microfoni di Rai Uno la settimana scors

a. Vuole dirmi che la mano destra non sa quello che fa la sinistra?

H - Ma quello è un vecchio che va in bicicletta. Senta Mentana, voliamo in alto, parliamo di cose importanti, di politica estera.

Ecco, inizio io a raccontarle una cosa che mi sta a cuore… la prossima settimana, coordinandomi con i nostri servizi segreti, parteciperò ad un incursione a Gaza… in stile commando, per fottere tutti i Palestinesi. Che ne dice?

M - Bé a me personalmente sta bene, ai palestinesi forse un po' meno... si sa che gli arabi sono tutti attivi, magari di farsi fottere non ne hanno voglia…

H - Ma cosa vuol che me ne freghi? Ho bisogno di guerriglia. E ci vado per soddisfare un interesse meramente personale, mica per risolvere il conflitto palestinese. Di cui, sottolineo, non me ne frega niente.

M - Lei è al corrente che molti italiani le darebbero man forte?

H - Mentana, le mani degli italiani mi danno spesso molto piacere

M - Si riferisce alle dita?

H - No no, al pugno chiuso. Comunque non divaghiamo…

M - Già, non divarichiamo... ups... divaghiamo

H - Lo sa che sono stata candidata all'Oscar come migliore attrice per il mio ultimo film “Le notti con Natasha”?

M - Il cinema italiano ha bisogno di un forte impulso: quali sono le politiche del Governo in questo settore?

H - Sono grata che mi ponga questa domanda.

M - Siamo qui apposta per compiacerla…

H - Allora, inizierò subito col dirle che c'è un grosso impegno del Governo per sovvenzionare i film che sostengono il Governo. Sembra un circolo vizioso ma non lo è! Siccome si poi è stato notato che la sottoscritta ha delle doti di recitazione, di avvenenza, di comunicazione di sentimenti... come dire... incommensurabili, saranno finanziati tutti i film in cui io sono attrice protagonista… finanziando più che altro il mio cachet!

M - Davvero? Qualche progetto, dopo il grande successo de "Le notti con Natasha" e di "Bareback Mountain"?

H – Si, tanti progetti. Ad esempio, finalmente faremo un film sull'olocausto. Niente revisionismo storico, per carità: interpreto una partigiana della Langa piemontese, che viene catturata da Himmler in persona. Questi però se ne innamora…

M - Chi interpreta Himmler, se non sono indiscreto?

H - Rocco Siffredi, un  "grande" professionista. Insomma, la partigiana farà perdere la testa a Himmler. Ciò nonostante, questi - quando la scoprirà a farsi montare da un ebreo che indossa la kippah - convincerà Hitler a dare inizio all'olocausto. Insomma, una trama interessante… resa possibile anche dalla riscoperta di importanti documenti e studi relativi al nostro recente passato, e poi una trama che racconta senza voler giudicare,  bas

andosi sui sentimenti veri di una donna assetata di sesso. Una vera ninfomane…

M - Bé un minimo di revisionismo c'è, non trova? Non crede che potrebbe interagire col sentimento antisemita legato alla nuova ripresa delle ostilità in Medio Oriente?

H – Senta Mentana, io mi sento un'artista e non posso pensare alle conseguenze che i miei film possono avere su soggetti che, parliamoci chiaro, vivono nel terzo mondo, non crede?

M - Sono d'accordo, ma la gente vuole sapere: che ne pensa Hillary Clinton dell'uomo arabo? A letto, da che lato del muro divisorio preferirebbe stare, a parità di circoncisione?

H – Ma, guardi, le mie esperienze con uomini arabi mi dicono che l'importante è mettersi a pecora.

M - Ecco perché in Palestina va molto forte la pastorizia, Presidente... grazie per questa chiave di lettura.

H - ... mmm... prego. Comunque non vorrei che si pensasse che sono avida. Pensi che per il mio ultimo film ci tenevo così tanto alla collaborazione con Siffredi e a fare quel tipo di film che ho accettato di ridurre il mio stipendio del 50%...

M - …per stare un po' a 90°, capisco.

H – Mentana, su la smetta…

M - Scusi


(applausi)


H - Insomma, questa tv di regime…

M - Il suo regime, Presidente…

H - A'gourse


(applausi scroscianti)


M - Andiamo avanti. Io vorrei parlare con lei delle nuove misure sull'educazione sociale alla sessualità. Insomma: molti italiani sono perplessi dall'apologia dell'omosessualità nel Paese.

H – Certo. La sessualità è un aspetto importante della persona…

M - A costo di marginalizzare l'eterosessualità?

H - Ma, guardi…abbiamo vissuto in un Paese fortemente maschilista per tanti anni, in cui la donna era un oggetto. Ora finalmente si torna a questa visione centrale del MASCHIO


(applausi)


H - Addirittura, il maschio che si accoppia con una femmina è MENO VIRILE. Ecco, io trovo questa cosa stupenda…

M - Condivido: ma che ne sarà delle donne? Insomma: nessuno come una donna dovrebbe capire le esigenze della vagina...

H - Ma lasci stare. Guardi, la donna è out, non c'è altro da dire.

M- Trova?

H - Penso di si. Lei non trova?


(reazione perplessa del pubblico)


M - Mah, io mi adeguo alle direttive del Ministero delle Politiche sociali… da lombardo ho iniziato a servirmi del Servizio Sessuale Regionale. Quindi non la contraddirei mai…

H - E come si trova?

M - Ahah… sono io che faccio le domande qui. Sappia solo che ho una ragade…

H - Ghe gousa?


(il pubblico ride)


H - Ma mi dica…le fa male?

M - Sa, sono passato sotto un ex pilota Alitalia cassaintegrato…

H - Insomma, gliel'ha messa in culo…

M - Esattamente… aveva un bel trolley tra le cosce, Presidente... una bella cloche… lei mi può senz’altro capire

H - Oh certo. Anche se io non mi accoppio con assistenti di volo. Legga pure questa mia frase come un giudizio su di loro

M - Era un pilota, per chi mi ha preso? Comunque sottoscrivo il suo autorevole giudizio, per quel che vale. Ma è per questo che il Ministero dei Trasporti ha recentemente eliminato la figura degli assistenti di volo?

H - Si… in realtà, mi dica a cosa servono. A nulla… a riempire le discoteche gay, o peggio, l'Elefant…

M - Ma, davvero inaccettabile…  ha volato di recente, Presidente?

H - Vivo su un aereo…

M - Ovviamente quello presidenziale… il nuovo Airbus della Presidenza del Consiglio. A proposito, l'altro giorno è stata qui Daniela Santanché, la nuova Vicepresidente di Regiowne Lombardeea!

H - La mia amica!

M - Ci ha parlato della vostra scampagnata da Milano al concerto di Shayne Ward a Londra…

H - Si abbiamo volato insieme per vedere Shayne…che ragazzo adorabile…

M - Senta… è vero che le avrebbe proposto un Ministero chiave? Con portafoglio e senza slip?

H - Ma si purtroppo però Doctor Burke non me la vuole sganciare… le ho anche proposto di fare un part time verticale, 3 giorni a me e 3 giorni a lei… ma niente! Le ho anche proposto un incontro sessuale lesbico, ci sta pensando...

M - E quali sono i suoi rapporti con Doctor Burke?

H - Ma guardi, Juliet ha curato un mio disturbo…

M - Ostetrico?

non ci starà dicendo che...che...


(pubblico in trepidazione)


H - Si…

M - E’ uno scoop , signori da casa…

H - In realtà ho avuto problemi per addivenire ad una fecondazione con Bill.

M - Ma dove vivete? Sull'isola di Lost?

H - Guardi, non me ne parli…

M - Ma si, certo che gliene parlo… ovvio, stiamo facendo il picco.

H - Tra l'altro sta per uscire l'ultima stagione che abbiamo girato di Lost.

M - Lei ci sarà?

H - Si, certamente…

M - In che ruolo?

H - Interpreto una dea… un po' dea un po' ninfa… cioè un po' troia. Le dico solo che mi farò Jack, Sawyer e anche il coreano che tutti pensano sia morto.

M - Ci sta dando uno scoop… io gliene sono grato!

H - Immagino sappia che queste cose sono confidential, non si possono far sapere troppo in giro, mi raccomando.

M - Le sta dicendo (se non se n'è accorta) davanti a 58 milioni di italiani e ai satelliti collegati in mondovisione… ci stanno arrivando mail dalla Galassia di Andromeda.

H - Eheh, lo so M

entana. Ma l'importante è che 58 milioni di persone vedano la puntata in onda su Hillarychannel!

M - Ovviamente, chiniamo il capo… Un'ultima domanda, poi la salutiamo prima che l'aereo blocchi definitivamente Fiumicino.

H - Prego. 

M- Te gusta la polla???




H - Holaaaa… me gusta mucho, me gusta chupar, me gusta follar. Y tu?









(risate)








M - Yo creo che la polla es mas importante ne la vida…

H - Yo tambien…


(applausi)


M - Grazie Presidente… la salutiamo con un abbraccio.

H - Scappo, Mentana. Non mi tocchi, prego…

M - Arrivederci e faccia buon viaggio…

H - Grazie. Saluto tutti gli Italiani e ricordo alla nazione che è ancora in corso il concorso "L’uomo della Presidente"… tutti possono partecipare. Vi è un requisito di cm, sia in lunghezza che in larghezza.

M - Ottimo… altri requisiti?

H - Gli altri requisiti non sono essenziali. Grazie ed arrivederci.


(la Presidente si dissolve nell'aere, in un tripudio di applausi, poco dopo parte la sigla di chiusura)


2 comments:

Daniela Santanché said...

Hilly, ti adoroooo

Anonymous said...

Hello. And Bye.