Sunday, December 18, 2005

Dear US Senator Ilaria Rodata Incinta


Ricevo, pubblico e - digrignando i denti - rispondo.

Carissima Senatrice Ilaria Rodata Incinta,

con rammarico leggo le Sue critiche nei confronti di una donna che ha segnato la storia di Milano.

Curo personalmente il look della Sigra Moratti ormai da anni e rabbrividisco di fronte alla sua crudeltà nonché cattivo gusto. Sono venuta altresì a conoscenza che ha, da qualche tempo, affidato la sua immagine ad una drogata disadattata di nome Patricia Stone, in arte Patsy. Mio marito Patrizio è inorridito e sta gia avviando le pratiche per cambiare nome di battesimo.

Con disappunto,

Miuccia P**** e Patrizio B*******


Gentile Signora Miuccia P****,

la ringrazio della sua lettera e dell'occasione di parlare a tutti di Patsy, aka Patsy Stone, aka Patricia Stone.

Lei scrive delle cose orrende riguardo alla mia collaboratrice: sostiene in poche parole che Patsy sarebbe una drogata disadattata. Ma forse lei non conosce bene Patsy Stone. Patsy è molto di più di una drogata disadattata. First off è alcolizzata, which is really confy perché dove c'è Patsy c'è del vino. Poi, nonostante sia stata in cura nella stessa clinica di Michael Douglas, non è mai riuscita a superare la ninfomania acuta di cui soffre da anni.

Come Lei potrà quindi facilmente constatare, Patsy vive di addiction, e si potrebbe dire che le addiction stesse vivono di Patsy. Questa perenne tensione interiore dà a Patsy la forza e le idee per creare quella che è stata definita dalla critica mondiale l'unica genuina concept art mai concepita (Ezechiele 2, 4:6; anche in Giovanni 15, 10:11).

Cara Signora Miuccia P****, come si permette di darmi consigli di stile? Proprio lei che veste di palline di plastica l'albero (finto) della Signora Moratti? E poi proprio lei che si è sposata con un falsario dei suoi stivali. Non mi faccia aggiungere altro.

La saluto cordialmente,

Regards,

1 comment:

T Riina said...

Minchia, Patsy sei una grande bona